Sanificazione e disinfezione abitacoli degli automezzi

Autoshock 1000

Il Generatore di Ozono,  con alimentazione a 12 V.,  è specifico per eliminare  alla radice i problemi di ODORI  e di INQUINAMENTO all’interno dei veicoli.

 autoshock

Particolarmente consigliato a :

  • Concessionarie d’auto
    • per la sanificazione e la deodorizzazione degli abitacoli del parco “auto usate”.
  • Auto carrozzerie
    • come servizio di cortesia dopo una riparazione.
  • Autolavaggi
    • come servizio di sanificazione e deodorizzazione degli interni.
  • Società di autonoleggio
    • per la disinfezione e la deodorizzazione delle vetture prima della consegna ad un nuovo utilizzatore.
  • Proprietari e Cooperative/Consorzi di gestione di Taxi.
    • per la disinfezione e la deodorizzazione ciclica delle vetture non solo per il decoro del servizio ma anche per garantire la salubrità degli abitacoli.
  • Società di gestione trasporti pubblici
    • per la sanificazione e la deodorizzazione dei mezzi.
  • USL e Aziende di Pubblica Assistenza
    • per la disinfezione e deodorizzazione di ambulanze e di altri mezzi per il trasporto malati.

 

Peculiarità  tecnico/commerciali :

AUTOSHOCK 1000 –  nato specificatamente per garantire la massima igiene e una perfetta deodorizzazione all’interno di automobili, veicoli speciali e cabinati di ogni genere.

AUTOSHOCK 1000 –  dotato di una duplice generazione di ozono che, oltre a fornire una potenzialità doppia, garantisce la funzionalità del sistema anche in caso di avaria di una delle due sezioni .

AUTOSHOCK 1000 –  l’ozono generato dal sistema permette di sanificare anche laddove non si arriva con la normale pulizia.

AUTOSHOCK 1000 – non lascia residui all’interno dell’ambiente e garantisce sicurezza ed efficacia anche in gravi situazioni di inquinamento da odori, acari, batteri, virus, ecc.

AUTOSHOCK 1000 – comodissimo e facilissimo da usare, infatti, senza movimentare il veicolo, è sufficiente collegare la presa del cavo di alimentazione a quella dell’accendisigari e il sistema sarà pronto per l’utilizzo.

AUTOSHOCK 1000 – la grande affidabilità dei suoi componenti e la qualità del loro assemblaggio possono  assicurare oltre 10.000 ore di funzionamento …. con buona pace del centro di assistenza.

AUTOSHOCK 1000 –  è disponibile anche a noleggio

 

Caratteristiche  Tecniche :

Alimentazione :                      12 V. in Corrente Continua attraverso la presa dell’accendisigari

Generazione di Ozono :          Doppia 500 mg./h + 500 mg./h

Sicurezza :                              Allarme sonoro e visivo

Controllo :                              Timer meccanico

Ventola :                                 Assiale

Dimensioni :                           250 x 200 x 130 mm.

Peso :                                     500 g.

Anche affidandoci ad un semplice calcolo intuitivo ci ritroveremmo a ragionare su dati molto simili a quelli forniti da molte statistiche dove si sostiene che, ogni privato cittadino, trascorre mediamente dalle 3 alle 13 ore giornaliere a bordo del proprio autoveicolo per i motivi più svariati. Che si tratti di viaggi di lavoro, di necessità familiari, di normale routine giornaliera o per diporto bisogna comunque prendere atto che tutti i giorni, per piacere o per necessità, l’abitacolo di un veicolo (auto, camper, furgone o camion)  è uno degli ambienti che frequentiamo più assiduamente e in cui permaniamo più a lungo. Se inoltre consideriamo che queste “frequentazioni” e questi “periodi di permanenza” possono essere condivisi anche da bambini, anziani, persone affette dalle patologie più diverse e anche da animali risulta evidente la necessità di individuare le minacce che in questi ambienti possono attentare non solo ai necessari standard di igiene edi sanificazione ma anche a quelli di un piacevole comfort … della serie se le conosci le eviti.

  • Inquinamento Igienico/Sanitario

 

  1. Negli abitacoli dei nostri automezzi ci sono tantissimi angoli in cui batteri di ogni genere possono annidarsi, moltiplicarsi e diffondersi facilmente insieme a varie tipologie diacari, di funghi e di muffe.
  2. Perfino l’impianto di condizionamento, ad esempio, può ospitarela Legionella, un batterio che predilige proprio gli ambienti umidi con temperature tra i 15-20 °C., e aiutarla a diffondersi attraverso la condensa emessa dall’impianto stesso durante i primi minuti di accensione.
  • Inquinamento olfattivo
    1. Dopo aver accennato alle minacce igienico/sanitarie che possono annidarsi all’interno degli abitacoli dei vari tipi di automezzi è giusto e doveroso preoccuparsi di eliminare anche gli elementi che possono minare il piacere della permanenza in questi ambienti durante i viaggi come, ad esempio, i cattivi odori.
    2. Le origini delle emissioni maleodoranti possono essere le più svariate e proviamo ad elencare solo quelle più comuni :
      1. Le tappezzerie e altri materiali tessili e/o imbottiti, a causa della loro composizione e struttura, spesso si impregnano, assorbono e si fanno parte molto attiva nel diffondere odori provenienti dal determinato uso specifico e/o dall’ambiente stesso.
      2. Le caratteristiche ambientali e climatologiche, oltre agli elementi inquinanti già descritti in precedenza come ad esempio le muffe e l’umidità stessa.
  • I comuni odori naturali delle persone legati alla traspirazione cutanea ed alla formazione del sudore.
  1. Gli odori generati dai cani e da tutti gli altri animali da compagnia che, più o meno occasionalmente possono coabitare nei veicoli.
  2. Il fumo di sigari e sigarette.
  3. Gli idrocarburi aromatici ed i residui della combustione presenti nello scarico degli altri veicoli.
  • I carburanti e gli olii per la lubrificazione dispersi da altri veicoli

La soluzione per tutte queste problematiche passa inevitabilmente attraverso almeno due fasi ben distinte e separate se pur egualmente utili e addirittura  necessarie.

Una prima fase di pulizia e una successiva di sanificazione e di deodorizzazione

  • La Pulizia
    1. Potremmo definirlo il “trattamento convenzionale” durante il quale vengono pulite le varie superfici con i metodi consueti e più adeguati ai vari materiali.
    2. Su alcuni componenti potranno essere usate grandi quantità di acqua e magari anche di prodotti chimici, mentre su altre superfici in tessuto si procederà con metodi di lavaggio diversi e con una buona aspirazione ma, come sempre, i vari metodi sono sempre importanti ma diventano determinanti solo quando raggiungono il risultato finale.
    3. In sintesi le varie superfici devono essere assolutamente pulite prima di essere sanificate e nessuna delle due fasi può sostituire l’altra.

 

  • La Sanificazione e la Deodorizzazione
    1. La Sanificazione.

Una corretta operazione di sanificazione deve eliminare la presenza di qualsiasi forma di parassiti, acari e batteri che possono danneggiare la salute e il trattamento con l’ozono è ottimo per svolgere questa funzione. L’ozono, infatti,permette la completa e totale disinfezione di ogni tipo di superficie (tessuti, selleria, cruscotto) e il disinquinamento dell’intero abitacolo ove elimina ogni tipo di batteri, virus e muffe presenti anche nei punti più nascosti e difficilmente raggiungibili anche con il più accurato del lavaggi classici.Una tecnologia naturale che può aiutare a prevenire la diffusione di malattie e di infezioni varie.

Un altro grande vantaggio che distingue l’ozono da altri prodotti disinfettanti consiste nel fatto che, dopo aver svolto la sua azione ossidante, non lascia residui di alcun generema si ritrasforma completamente in ossigeno entro 30 – 60 minuti dall’uso.

  1. La Deodorizzazione.

L’uso dell’ozono è in grado di ottenere la completa decontaminazione e deodorizzazione degli abitacoli e di tutti gli altri reparti chiusi dei vari veicoli,  ivi comprese le toilettes dei camper.

L’ozono non copre gli odori, come un normale deodorante, ma li elimina totalmente attraverso il suo processo di ossidazione radicale, senza lasciare residui.

Anche gli odori più fastidiosi e persistenti (come ad esempio quelli relativi a : pesce, tabacco, umidità, vomito, altre esalazioni fisiologiche, ecc. ecc.) saranno estirpati alla radice e scompariranno nel momento stesso dell’applicazione dell’ozono lasciando spazio a un piacevole e salutare profumo di ossigeno.

  • Disinfezione degli  impianti  di climatizzazione.

L’ozono, cheviene già utilizzato con successo per la disinfezione degli impianti di climatizzazione di case, di uffici, di alberghi, di negozi e di centri commerciali, rappresenta una soluzione definitiva anche per quelli dei veicoli.

  1. Grazie all’utilizzo dell’ozono è possibile eliminare totalmente le muffe ed i batteri (come la già citata Legionella) che si installano e prolificano all’interno dell’evaporatore del sistema di climatizzazione e che sono quasi sempre responsabili dei cattivi odori connessi ad un uso non continuativo di tali dispositivi.
  2. Anche in questo caso l’utilizzo dell’ozono procurerà anche l’abbattimento di quelle sostanze organiche che si diffondono solitamente all’interno degli ambienti consentendo quindi un reale e complessivo miglioramento della qualità dell’aria…. e della salute di chi la respira.

L’obbiettivo di Autoshock 1000 non si esaurisce con l’individuazione della soluzione del problema ma continua nella ricerca di una sua applicazione personalizzata e comoda.

Autoshock 1000 non ha certo inventato l’ozono con tutti i suoi effetti benefici e salutistici ma lo ha arricchito con le attrezzature giuste per facilitarne e ottimizzarne l’impiego.

Aficleaning  da lungo tempo è orientata alla soluzione del problema ma anche al superamento dei sistemi “standard” per ricercare quelli “specifici” proprio per rispondere alle esigenze “specifiche”.

Il motto di Aficleaning  è “non un prodotto per ogni situazione ma un progetto per una soluzione” perché, come già accennato in precedenza, all’interno di un lavoro responsabile, i vari metodi di intervento sono sempre importanti … ma diventano determinanti  solo quando raggiungono  completamente l’obbiettivo finale.

 

Aficleaning e Autoshock 1000 … Auto  confortevoli  e  anche sane.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s